home  
aft Collezione Permanente di Fotofrafie: i fondi
FONDO Gaetano Ponte

Donato all'Archivio Fotografico Toscano da Nicoletta Leonardi, il fondo Gaetano Ponte, vulcanologo di fama internazionale, viene reso pubblicamente disponibile grazie alla collaborazione fra l'Archivio Fotografico Toscano e l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) - Sezione di Catania stabilita da una convenzione (2008) che ha previsto ordinamento, restauro conservativo e messa in sicurezza dei materiali, digitalizzazione, catalogazione.

L'intervento di valorizzazione del fondo, che in questa prima fase ha riguardato principalmente i materiali di interesse vulcanologico, è particolarmente significativo e rilevante sul piano scientifico in quanto le informazioni catalografiche sul contenuto delle immagini, solo in parte direttamente ricavabili dalle indicazioni sui materiali, sono state controllate, integrate e in molti casi assegnate da vulcanologi dell'INGV di Catania.

Data l'unicità della documentazione fotografica e l'alto profilo del progetto, l'Archivio Fotografico Toscano ha ritenuto di dare particolare rilievo al fondo con una autonoma pubblicazione on line del catalogo e l'INGV - Sezione di Catania ha organizzato contestualmente una giornata di presentazione il 28 novembre 2009.

Con questa iniziativa vengono messe a disposizione degli studiosi immagini di notevole interesse storico e scientifico inerenti l'attività dei principali vulcani attivi italiani, in particolare l'Etna e lo Stromboli, realizzate o raccolte da Gaetano Ponte (1876-1955) fra il 1892 e il 1954. Viene inoltre presentato un primo gruppo di fotografie personali, che danno conto degli interessi culturali molteplici dell'autore e delle sue qualità di fotografo.

L'uso privato delle immagini è libero, l'uso pubblico e commerciale - pubblicazioni, esposizioni, internet e simili - deve essere espressamente autorizzato dall'Archivio Fotografico Toscano e in ogni caso è d'obbligo la citazione della fonte.

 

© Archivio Fotografico Toscano - Comune di Prato