home
aft Eventi e Attività

Mostra Collegata al Quaderno

Invito

La più bella sei tu

Le fotografie delle miss di Federico Patellani 1943-1960

A cura di Kitti Bolognesi e Giovanna Calvenzi

Prato, Antiche stanze di Santa Caterina 12 novembre - 3 dicembre 2005

orario: 10.00 - 13.00 / 15.00 - 18.00 chiuso martedì e festivi

inaugurazione: sabato 12 novembre ore 18,00

Nelle fotografie di Federico Patellani gli occhi fanno fatica a restare fissi. A concentrarsi sul “soggetto”. C'è sempre qualche cosa che ruba l'attenzione, che cattura lo sguardo, che disturba la concentrazione. Qualche cosa in secondo piano, o a fianco, che finisce per diventare importante almeno quanto la persona al centro dell'immagine. Ma non è una sensazione spiacevole. Anzi. Ti aiuta a non stancarti mai di guardare e riguardare le sue immagini (Paolo Mereghetti in Quaderni di AFT n. 4).

Un'ampia scelta di fotografie di Federico Patellani, in particolare riferite al cinema ed ai suoi interpreti, incluse parte delle fotografie esposte in mostra, è pubblicata sul fascicolo n. 4 dei Quaderni di AFT, il supplemento semestrale italiano/inglese della rivista AFT che l'Archivio Fotografico Toscano dedica alla fotografia e fotografi contemporanei.

Federico Patellani nasce a Monza l'1 dicembre 1911, muore a Milano il 10 febbraio 1977. Figlio di una vecchia famiglia milanese, partecipa durante l'università a movimenti artistici e letterari. Si laurea in Legge, ma affianca alla professione di avvocato la passione per la pittura. Nel 1935 è in Africa Orientale, richiamato come ufficiale del Genio, da dove invia servizi al milanese L'Ambrosiano , dando inizio alla nuova professione di fotografo. Dal 1939 collabora con il settimanale Tempo per il quale crea i “fototesti”. Come fotografo realizza servizi rimasti memorabili: la serie di immagini sulla Milano bombardata nell'agosto 1943, “Italia Magica” sul meridione nel 1952, “America pagana” e “Paradiso nero” entrambi per Epoca. Free-lance dal 1952, lavora per numerose testate; dà vita alla Pat Photo Pictures cui collaboreranno anche Cisventi, Cesano, Mori, Bonora, Samugheo. Nel 1939 era stato tra i produttori del film “Piccolo mondo antico” di Mario Soldati, in seguito darà spazio alla sua passione per il cinema collaborando con registri famosi e realizzando per la televisione i documentari “Viaggio in Magna Grecia” e “Viaggio nei paesi di Ulisse”. I servizi che ha realizzato girando il mondo (il suo ultimo viaggio a Ceylon è del 1976) sono di impronta nettamente giornalistica e nulla o poco concedono al folclore. Testimone puntuale della realtà, svilupperà una forte insofferenza per l'uso che i periodici nazionali fanno della fotografia.

 

© Archivio Fotografico Toscano - Comune di Prato