Attività istituzionali

Aggiornato il: 20/10/2022

immagine della pagina Attivit istituzionai

Al fine di perseguire i propri scopi istituzionali, le attività dell'Archivio si esplicitano attraverso:

La raccolta e la conservazione di materiali

L’AFT si occupa della raccolta e conservazione di materiali, oggetti fotografici e pubblicazioni d’interesse storico, documentario e artistico, tramite:

  • la formazione, l’accrescimento e la conservazione delle proprie collezioni;
  • la creazione e  l’implementazione di una raccolta libraria specializzata con esclusivo argomento fotografico.

La valorizzazione e la diffusione della conoscenza del proprio patrimonio

L'Archivio valorizza e permette la diffusione della conoscenza del patrimonio conservato attraverso strumenti informatizzati, collaborazioni e consulenze specializzate. Nello specifico, con:

  • lo studio, l'ordinamento, la digitalizzazione e la catalogazione dei beni conservati;
  • la realizzazione e l’implementazione di un Catalogo informatizzato delle collezioni, disponibile on-line per agevolare la ricerca e la fruibilità delle risorse;
  • la collaborazione con enti e centri di ricerca, università, mediateche, archivi, centri di documentazione e con studiosi e operatori culturali nel campo della fotografia e nei vari ambiti ad essa correlati;
  • mostre fotografiche mirate alla presentazione delle proprie raccolte;
  • l'assistenza e la consulenza al pubblico per favorire l’accesso alle risorse, la conoscenza del servizio e lo sviluppo della cultura fotografica;
  • il rilascio delle immagini della collezione permanente.

La sensibilizzazione verso il bene fotografico e la promozione di studi

L'AFT ha, fin dalle sue origini, ritenuto essenziale promuovere la sensibilizzazione verso il bene fotografico e la realizzazione di studi e ricerche sulla Fotografia e attraverso la Fotografia, con vari strumenti e modalità:

  • la pubblicazione della rivista «AFT. Rivista di storia e fotografia», semestrale dedicato all’approfondimento di temi strettamente connessi  all’attività istituzionale dell’Archivio e dei «Quaderni AFT», supplementi della rivista; 
  • l'organizzazione di studi, ricerche, convegni con particolare attinenza ai temi riguardanti la tutela e la valorizzazione della fotografia;
  • i progetti espositivi dedicati alla promozione della conoscenza di autori storici e contemporanei, all’analisi di particolari momenti storici o vicende sociali e culturali documentate dall’immagine fotografica;
  • progetti editoriali collegati a iniziative scientifiche specifiche;
  • l'attivazione di una lista di discussione di esclusivo argomento fotografico;
  • la creazione di percorsi didattici rivolti alle scuole di vario ordine e grado e la formazione specializzata per gli adulti.

Favorire la conoscenza della produzione fotografica, in particolare della Toscana 

L'Archivio ricopre inoltre un ruolo centrale nella conoscenza della produzione fotografica, con particolare riferimento alla Toscana, attraverso:

  • il censimento del patrimonio fotografico esistente nel territorio regionale toscano conservato presso enti e istituzioni pubbliche;
  • la raccolta e la messa a disposizione on-line di informazioni relative a studi fotografici e fotografi attivi a Firenze tra il 1839 e il 1945;
  • le schede di approfondimento su fotografi e degli studi fotografici operanti a Prato nell'arco di quasi un secolo (1863–1950).